PREPARATI ALLA SFIDA: I CONSIGLI DI DAVIDE REBELLIN

Come raggiungere la giusta preparazione atletica per affrontare il Colle delle Finestre e raggiungere gli obiettivi che ciascun ciclista si prefissa? Davide Rebellin, attraverso l'esperienza acquisita in ventinove stagioni di tra i professionisti, ci da i giusti consigli.

Sestriere (Torino) - Per affrontare il Colle delle Finestre serve la giusta preparazione atletica, quella che ci permetterà di vincere la sfida con una della più belle e impegnative salite al mondo. Chi meglio di Davide Rebellin, il campione di ciclismo che quest'anno spegnerà le 50 candeline ed è ancora nel gruppo dei professionisti raccogliendo risultati impensabili per un atleta con tante vittorie alla spalle.

 

Davide, quali consigli daresti ai ciclisti per prepararsi al meglio a due mesi dalla gara?

"La mia esperienza mi dice che nel primo mese serve sviluppare una base atletica su cui fare il lavoro di qualità. Dunque, il primo passo è programmare le uscite per mettere nelle gambe tanti chilometri fatti ad intensità media; questo ci abituala alla distanza e alle ore di sella. Non può mancare il rafforzamento muscolare che, oltre che in bici, deve essere fatto anche a casa lavorando su zona lombare e addominali con esercizi mirati. Mi raccomando di fare sempre stretching dopo gli esercizi o dopo le uscite in bici.

Acquisita la base di allenamento, nel mese a ridosso della competizione è importante allenarsi alla salita introducendo almeno una volta a settimana una uscita di 120/150 km con salite di pari impegno alla gara. In particolare, il Colle delle Finestre è una salita lunga, di 18,5 km, ed è importante allenarsi su questa distanza in salita nell'ultimo periodo per affrontare il Colle al meglio.

In sintesi, tanti chilometri e rafforzamento muscolare in maggio/giugno, e poi da fine giugno allenamenti sulla lunga distanza (almeno uno a settimana) con lunghe salite impegnative per simulare l'impegno della gara ed arrivare così pronti alla sfida.

Parlando di alimentazione, è importante alimentarsi correttamente a partire da tre giorni antecedenti la gara privilegiando i carboidrati (pasta, patate) per aumentare la riserva di glicogeno e per preservarci dai crampi muscolari. E' altresì importante bere: consiglio di bere tanta acqua sempre e poi assumere sali minerali e maltodestrine durante la gara. Non dimenticate di assume carboidrati regolarmente per evitare crisi di fame; consiglio di assumere dei gel prima di iniziare la salita al Colle, e poi durante la scalata secondo le necessità di ognuno.
Spero che questi piccoli consigli vi siano utili e auguro un grande in bocca al lupo a tutti i ciclisti che parteciperanno alla Granfondo Sestriere Colle delle Finestre"

Non perdere l’occasione di vivere queste straordinarie storie in sella alla tua bicicletta, iscriviti alla Granfondo Sestriere Colle delle Finestre.

Noi ti regaliamo emozioni, tu vivile con passione  

 

Imprimer